L'Agriturismo Valle dei Fiori

Agriturismo Vicenza - La Valle dei Fiori - Mussolente

Azienda agricola, fattoria didattica o agriturismo? Sono infinite le sfumature di colore che animano la nostra  Valle dei Fiori, dovete soltanto scegliere quale vivere! 
Qualunque sia la vostra scelta, tuttavia  il nostro staff saprà sempre soddisfare ogni vostra esigenza. Ogni giorno il nostro staff lavora sodo per perfezionare la propria offerta commerciale, accostandola sempre più alla richiesta dei clienti e destinando a questa, la massima attenzione e il massimo rispetto.
Differenti proposte le nostre che, inevitabilmente ed immancabilmente, si riuniscono sotto lo stesso nome, il nostro. 
Un nome teso a promuovere le bellezze naturali che animano il circostante contesto paesaggistico regalandovi le espressioni floreali più belli, le produzioni ortofrutticole più generose e l’alloggio perfetto per dar massima voce espressiva a Madre Natura.

La Natura che ogni giorno vi regala una meravigliosa scoperta, che vi ritrova ad osservare sorpresi la fresca rugiada mattutina che riposa su di una foglia mentre il primo sole del giorno ne fa brillare le gocce e  che vi scopre a vivere attivamente la vita campestre che scandisce ogni nostro momento.
Un’infinità di colori, profumi e odori animeranno il vostro soggiorno presso l’agriturismo di Vicenza “Valle dei Fiori”, a voi non resterà che scegliere quale predominanza cromatica prediligere e decidere se vivere la nostra romantica realtà raccolti in una personale intimità o in compagnia. 

Dalla frutta agli ortaggi fino ad arrivare alla coltivazione dei fiori. 
Il nostro è stato un viaggio lungo e caratterizzato da numerose e sostanziali metamorfosi. 
Dettagli ed elementi complementari che, fungendo da valido corollario, hanno integrato la nostra iniziale offerta ortofrutticola, consentendoci così di offrirvi nel tempo una proposta commerciale completa e di altissima qualità. 
Agriturismo La Valle dei Fiori: la Natura che ti ama.

Perchè venire a trovarci?

a

Le piante da fiore in serra.

Le strutture e le coltivazioni: la semina alveolare; il lavoro di trapianto, invasatura, spaziatura e la creazione di composizioni miste.

b

L’orto.

Gli attrezzi utili per dissodare il terreno; i diversi tipi di semi; la semina, il trapianto, le operazioni colturali e la raccolta degli ortaggi.

c

Il torrente.

Esplorazione della sorgente e passeggiata attraverso i prati e le valli, per osservare la flora e la fauna e per scoprire gli odori e i rumori; l’acqua come fonte indi- spensabile di sopravvivenza agricola.

d

Laboratori.

Alla scoperta dei sapori: degustazione degli ortaggi freschi e delle conserve.
Accoglienza massima: 50 persone Periodo di attività: luglio – maggio

 

Menù
×
Menù